Classifica Finale

Sterilgarda C. 76
Ponte SP Isola 69
Olginatese 65
Pizzighettone 64
Mapellobonate 61
Caronnese 57
Alzano Cene 54
CastellanaCast. 51
Fidenza 50
Voghera 49
Atl. BP Pro PC 49
Aurora Seriate 49
C.Rudianese 49
Gozzano 48
Darfo Boario 48
1913 Seregno* 41
Carpenedolo 40
C.Colognese 40
Fiorenzuola 33
Gallaratese 23
----------------------------------------------
* 2 punti di penalizzazione

02:Fidenza-Colognese
Info Campionato

Chiudi 1a Squadra

Chiudi Juniores (94/93)

Chiudi Allievi A (95)

Chiudi Allievi B (96)

Chiudi Giovanissimi A (97)

Chiudi Giovanissimi B (98)

Chiudi Calcio 5

Ricerca



Archivio
Contatore

 589405 visitatori

 4 visitatori in linea

Benvenuti sul sito del Fidenza Calcio
Le 2 Ultime Notizie

Ciao Fidenza - da Alberto Mantelli 22/05/2012 @ 01:13

Ci sono tanti ricordi e tanti aneddoti di questi anni che bisognerebbe citare sul finire di questa bellissima avventura, ma l'unica cosa che mi sento di dire è GRAZIE.
A tutti i giocatori che ho avuto il privilegio di allenare in questi anni.
A tutti i dirigenti, senza fare nomi, che mi hanno un pò adottato.
A tutti i fidentini che, nonostante qualche cambio sbagliato, hanno visto in me uno che dava il massimo.
Non sarò più alla guida della squadra ma il primo risultato che andrò a guardare la domenica sarà quello del Fidenza, nella speranza che il nostro caro vecchio asinello voli sempre più in alto.
Alberto

Il Commiato Di Mariano Guarnieri - da Mariano Guarnieri 11/05/2012 @ 17:38

Mariano-Guarnieri.jpgApprofitto di questa home page per rivolgere a tutti il mio più sincero GRAZIE per questa splendida esperienza che ho vissuto nel Fidenza Calcio negli ultimi cinque anni, uno da Team Manager e quattro da Direttore Sportivo. Lascio con la consapevolezza di aver profuso il massimo delle mie energie per questa società, commettendo sicuramente tanti errori ma sempre in buona fede, cercando sempre di fare il bene della società. Sotto la mia gestione da direttore sportivo abbiamo conquistato una Coppa Italia, prima nella storia del Fidenza Calcio, raggiunto una promozione in serie D e soprattutto, cosa che mi riempe d’orgoglio, conquistato una salvezza quest’anno con un girone di ritorno mostruoso a punteggio record. Ma i miei meriti, e non faccio il demagogo, sono davvero minimi rispetto a quelli di chi è andato in campo o li ha diretti dalla panchina. Per questo vorrei ringraziare pubblicamente di cuore Alberto Mantelli, un tecnico che meriterebbe palcoscenici importanti, che ha sempre creduto più di ogni altro in questa salvezza, anche quando tutto sembrava andare a rotoli, i giocatori, dal più vecchio al più giovane, tutti decisivi per il raggiungimento dell’obbiettivo. Ma guai dimenticare chi per tutto l’anno ha “tirato la carretta” nell’ombra, senza mai aver titoli sui giornali, non facendo mai mancare alla squadra il proprio preziosissimo apporto. Parlo dei magazzinieri, il silenzioso Daniele Tinelli e il vulcanico Bruno Botti, del preparatore atletico Giovanni Berzioli che ha saputo portare la squadra al top atletico nel momento decisivo, del preparatore dei portieri Ermanno Maghenzani, del fisioterapista Emanuel Pallamidesi, del mite Franco Censi che al triplice fischio finale a Darfo ha perso ogni aplomb trasformandosi nell’ultrà più scatenato, a Corrado Rizzolini che ha avuto per tutto l’anno l’ingrato compito di sedere a fianco di Mantelli nei pranzi della squadra, a Massimo Cugini che ha gestito splendidamente i rapporti con gli arbitri, alla psicologa Dr.ssa Daniela Macrì che ha avuto il grande merito di aver convinto i ragazzi che ogni tanto fermarsi a pensare e riflettere può aiutare tanto nella vita e nello sport, al nostro webmaster e fotografo Renzo Bellini grazie al quale abbiamo una preziosissima memoria fotografica degli ultimi 5 anni, a Gianfranco Dioni, un amico per tutti i giocatori che trovavano in lui una persona sempre pronto ad ascoltarli, a tutti quei nostri tifosi che ci hanno seguito in quasi tutte le trasferte, spesso su pullmini pressati come acciughe, condividendo gioie e dolori, dimostrando amore incondizionato verso la maglia bianconera. Last but not least, un grazie sincero al Presidente Claudio Chiesa per l’entusiasmo e la positività che ha sempre trasmesso negli spogliatoi e al Direttore Generale Luciano Faroldi verso il quale, nonostante qualche battibecco calcistico, più legato alla serie A che ai campionati dilettantistici, nutro un profondo rispetto. Sotto la loro guida sono sicuro che il Fidenza proseguirà sul cammino intrapreso in questi anni, con il potenziamento del settore giovanile avviato quest’anno con professionalità e competenza da Alberto Mingozzi e con la permanenza della Prima Squadra in questa categoria, che, come la chiama sempre Mantelli, è la Serie A dei dilettanti.

... / ... Vedi Ancora...


^ Su ^